Cute Blinking Unicorn
a banana called Momo.

Le persone che mi detestano possono essere divise in due categorie: quelle che non mi conoscono affatto e quelle che mi conoscono fin troppo bene.
- Momo
domenica 8 gennaio 2012
Il 2 Gennaio si è accaparrato la nomina di "uno dei peggiori giorni del 2012".
Avete presente quelle giornate in cui tutto sembra andare storto? Tra le tre ore di attesa - infine rivelatesi INUTILI poiché i carabinieri non avevano ancora registrato la contravvenzione di mio padre - alla posta con l'impossibilità di muovermi a causa dei numeretti fuori uso, la trentina di minuti di ritardo della mia amica G. che mi ha concesso di salutarla solamente per circa cinque minuti prima che prendesse il treno per tornare a Modena, l'iniziale gioia nel pensare all'uscita serale con Lui che è stata poi vanificata da mia madre che mi ha rammentato che il lunedì devo necessariamente stare al ristorante e la caduta dell'iPhone che ha fatto rompere la cover regalatami da mia cognata per Natale, direi che tale nomina è più che azzeccata.
La mia indole ottimista, però, ha alimentato la mia credenza secondo cui un giorno che si è rivelato disastroso deve essere necessariamente seguito da uno colmo di gioia, ed in questo caso è stato proprio così.
Il 3 Gennaio, difatti, è stata la rappresentazione di una serata magnifica.
Le uscite serali per me sono sempre delle occasioni straordinarie, poiché mi vengono concesse raramente, ma in sua compagnia divengono speciali, anche se permeate da semplice e splendida serenità.
Cena a domicilio cinese/giapponese, "Una notte al museo" acquistato la sera stessa su una bancarella e, componente essenziale per la mia felicità, Lui. Attendo il momento in cui questa sarà la mia routine.
Il futuro ai miei occhi è già bello, se penso a chi avrò accanto.
Momo & Moù
Uno dei miei propositi per l'anno nuovo è quello di ampliare la mia cultura in ambito cinematografico, avendo visto nella mia vita davvero pochi lungometraggi. Da ciò è nata una passione per i dvd originali a basso prezzo (dai 3 ai 4 euro) reperibili sulle bancarelle. Anni fa trovai Kamikaze Girls, un film giapponese mai trasmesso dai cinema italiani che mi catturò fin dalla copertina, e non mi sembrò vero! Qualche giorno fa, invece, ho acquistato Il Castello Errante di Howl, I Racconti di Terramare (prodotto dal figlio di Miyazaki) e Paranoid Park.
Un abbraccio,
Momo.

Etichette: , ,

Scritto da momoka @ 23:37 • (32) + 1 sospiro?